Glossario MDG

Breve compendio in continua evoluzione di espressioni tecniche e folckloriche ormai divenute usuali sui campi da golf calcati dal team di Mai dire golf.

Devasto: parte del course in cui alla natura è stata lasciata facoltà di fare il proprio corso e dove la pallina sembra avere un connaturato istinto a depositarvisi nel mezzo.

Lu manning: di etimo sconosciuto, sinonimo di “devasto”

Osso di Abramo: l’origine è oscura, fatto sta che è usuale sentire echeggiare lungo i fairway queste parole di solito accompagnate da violenti slice o hook.

Sanezza: concetto filosofico in cui si racchiudono tutti i fattori positivi, mentali e fisici, che incidono su un colpo ben fatto

Tonico: categoria in cui confluiscono i migliori momenti di golf. Un golf tonico è sempre vincente!

Easy swing: (v. post 12 agosto 2010) tecnica sopraffina ideata dal fervido acume dell’Adezio dopo ore insonni a visionare in slow motion gli swing dei campione del PGA. Il risultato è un movimento facile, agile ed efficace, senza errore.

Orecchie attaccate: dicesi di golfista che sopperisce efficacemente a carenze tecnico-atletiche con la buona sorte.

“oggi ho proprio un forte male a…”: antico lamento che il golfista in difficoltà usa per cercare comprensione negli occhi dei compagni di gioco. Solitamente il malore sparisce del tutto dopo un paio di PAR, anche se c’è chi dice che logare le proprie palline con la santa immagine di San Pio possa aiutare a non dover mai utilizzare tale espressione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>